Venezia – Piazza San Marco

UN URLO PER L’EUROPA

 

L’associazione culturale Veneto Fronte Skinheads oggi, con questa manifestazione, ha inteso lanciare un urlo.
Un urlo che squarci la buia notte della nostra Nazione e dell’ Europa intera, che riecheggi dall’ Atlantico agli Urali.
Un urlo contro coloro per cui l’immigrazione rende più della droga.
Contro coloro che mascherandosi da illuminati filantropi sfruttano una logica schiavista, per rimpinguare le loro già capienti casse.
Coloro che , tramite oscuri progetti di sostituzione dei popoli, cercano di perpetuare il proprio corrotto potere barattando diritti di cittadinanza con presunti bacini elettorali.
Coloro che ,per conto dei propri apolidi padroni, procurano manodopera a basso costo.
Coloro che ,paladini dei diritti dei lavoratori, ne plaudono il calpestio ed il livellamento verso il basso.
Coloro che ,causa delle stesse guerre fonte di rifugiati, predicano l’integrazione, soprattutto dei propri guadagni.
A tutti questi personaggi noi gridiamo in faccia il nostro disprezzo.
Questo urlo parte proprio da Venezia, centro metaforico d’Europa : noi non ce ne andremo in silenzio!!

NO IUS SOLI
BASTA INVASIONE

Ferocemente

il portavoce

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Esser sempre forti e degni. Onore a Leon Degrelle!

ESSER SEMPRE FORTI E DEGNI ! ONORE A LEON DEGRELLE .

L’associazione culturale Veneto Fronte Skinheads rivendica l’affissione avvenuta la notte tra il 30ed el 31 Marzo effettuata su alcune delle principali scuole superiori di Mantova e Modena.
Oggi, in quest’Europa ormai decadente dove le giovani generazioni faticano a trovare esempi da seguire che non siano omologati ai canoni del politically correct e che soprattutto trasmettano valori per cui continuare a credere e lottare , ricorre l’anniversario della morte del comandante belga Leon Degrelle.
Si spense nel 1994 in Spagna e ,fino ad allora, fu una testimonianza “scomoda” di fedelta’ ai propri principi e valori.
Durante la sua esistenza divenne prima giornalista, poi politico fondando il movimento “Rex” colquale denunciava la corruzione dell’allora classe politica in Belgio ed infine soldato.
La piu’ grande dimostrazione di umilta’ la diede arruolandosi volontario nelle Waffen SS Wallonie e si guadagno’ i gradi ascendendo fino a quello di generale, ottenuto nella primavera del ’45.
L’insegnamento trasmesso a noi giovani da questo “guerriero della fede” e’ di esser sempre forti e degni.

ETSI MORTUUS URIT – Seppur morto egli arde

Ferocemente

Il Portavoce

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
VFS – Video – Presidio a mantova contro il business dell’ accoglienza

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
VFS – Video – Blitz al festival della migrazione

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Mantova
16/11/2016

Volantino del presidio a Mantova il 17/11/2016

Polveriera Europa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Intervista
17/12/2015

Intervista a giordano Caracino presidente del Veneto Fronte Skinheads

Mantova
20/07/2015

Volantino Mantova

Pasqua 2015
04/04/2015

Volantino concerto di Pasqua 2015

Suzzara : Citta’ del panico
12/12/2014

Volantino sulla situazione di Suzzara

Associazione Culturale Veneto Fronte Skinheads
- C.P. 12 36045 Lonigo (VI) vfs@libero.it