Comunicato stampa

011.verona

COMUNICATO STAMPA

Lonigo, 12 settembre 2019 

L’Associazione culturale Veneto Fronte Skinheads vuole, con l’azione svolta nella notte tra l’11 e il 12 Settembre in molte città del nord Italia, ricordare il centenario dell’impresa fiumana.
Era il 12 settembre 1919 quando Gabriele D’annunzio in testa a quasi tremila Legionari occupò Fiume per i successivi sedici mesi, in sfregio a coloro che non consentirono l’annessione al Regno d’Italia della Dalmazia e appunto della città adriatica in seguito a quanto concordato col Patto di Londra e in virtù di quei 29000 italiani che la abitavano, su una popolazione complessiva composta da 46000 unità.
Città di confine, ma italianissima di fatto; tant’è che già nell’ottobre del ’18 si costituì un Consiglio nazionale che propugnava l’annessione della “città olocausta” alla madrepatria.
La servile politica anti nazionale dell’allora governo Nitti, accomodante nel compiacere gli interessi della Società delle Nazioni che non collimavano con quelli d’Italia, si imbatté con la risolutezza del Vate che, in barba ai governanti della pavida italietta liberale, si fece beffa di questi, mettendo in atto una spedizione patriottica tra le più nobili, poetiche e coraggiose della storia del nostro Paese.
Cento anni dopo onoriamo coloro che strafottendosene dei vari rischi e di ciò che la legalità allora imponeva, furono avanguardia eroica, artistica e scanzonata; in ossequio a quella Vittoria che non poteva né doveva esser mutilata.
Noi, da nazionalisti europei e patrioti italiani, non possiamo che ricordare con orgoglio e ammirazione le gesta di chi al conformismo interessato antepose il coraggio, l’amor patrio e il bene dell’Italia nella sua integrità territoriale. 
 

Ferocemente  

 
 
 
 
 
 
 
 
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Droga piaga sociale!

 DROGA PIAGA SOCIALE!

L’associazione culturale Veneto Fronte Skinheads rivendica il volantinaggio effettuato in data 25 Ottobre 2018 Presso l’Istituto Manzoni di Suzzara.
Una presenza volta a denunciare e sensibilizzare, ancora una volta, sul problema ,oramai dilagante, del consumo di stupefacenti tra i giovanissimi anche all’interno degli istituti
scolastici.
Evento confermato dai recenti fatti di cronaca riguardanti proprio l’istituto “Manzoni”.
Una piaga sociale figlia del decadimento culturale in corso fra le classi più giovani della
nostra società, che, attraverso questi strumenti, tende sempre più ad un totale svuotamento delle menti rendendo ciò che dovrebbe essere il motore (nonché il futuro ) della nazione una massa di zombie lobotomizzati.
Il nostro messaggio rimane dunque chiaro ai giovani italiani.

COMBATTERE LA DROGA NELLE SCUOLE E NELLE STRADE !

Ferocemente,

Il portavoce

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Volantino

Una silente battaglia si sta combattendo nelle strade delle nostre cittá, da nord a sud, dai centri alle periferie.
La longa manus delle “nuove” mafie nigeriane si allunga ogni giorno di piú sul nostro paese a colpi di efferati crimini e di affilati machete.
Ancora una volta assistiamo ad una calata barbarica nella nostra terra, se non ci accorgeremo per tempo di queste nefandezze, il tramonto della
nostra civiltá passerá anche per le loro mani insanguinate.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Comunicato stampa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Comunicato stampa

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Venezia – Piazza San Marco

UN URLO PER L’EUROPA

 

L’associazione culturale Veneto Fronte Skinheads oggi, con questa manifestazione, ha inteso lanciare un urlo.
Un urlo che squarci la buia notte della nostra Nazione e dell’ Europa intera, che riecheggi dall’ Atlantico agli Urali.
Un urlo contro coloro per cui l’immigrazione rende più della droga.
Contro coloro che mascherandosi da illuminati filantropi sfruttano una logica schiavista, per rimpinguare le loro già capienti casse.
Coloro che , tramite oscuri progetti di sostituzione dei popoli, cercano di perpetuare il proprio corrotto potere barattando diritti di cittadinanza con presunti bacini elettorali.
Coloro che ,per conto dei propri apolidi padroni, procurano manodopera a basso costo.
Coloro che ,paladini dei diritti dei lavoratori, ne plaudono il calpestio ed il livellamento verso il basso.
Coloro che ,causa delle stesse guerre fonte di rifugiati, predicano l’integrazione, soprattutto dei propri guadagni.
A tutti questi personaggi noi gridiamo in faccia il nostro disprezzo.
Questo urlo parte proprio da Venezia, centro metaforico d’Europa : noi non ce ne andremo in silenzio!!

NO IUS SOLI
BASTA INVASIONE

Ferocemente

il portavoce

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Esser sempre forti e degni. Onore a Leon Degrelle!

ESSER SEMPRE FORTI E DEGNI ! ONORE A LEON DEGRELLE .

L’associazione culturale Veneto Fronte Skinheads rivendica l’affissione avvenuta la notte tra il 30ed el 31 Marzo effettuata su alcune delle principali scuole superiori di Mantova e Modena.
Oggi, in quest’Europa ormai decadente dove le giovani generazioni faticano a trovare esempi da seguire che non siano omologati ai canoni del politically correct e che soprattutto trasmettano valori per cui continuare a credere e lottare , ricorre l’anniversario della morte del comandante belga Leon Degrelle.
Si spense nel 1994 in Spagna e ,fino ad allora, fu una testimonianza “scomoda” di fedelta’ ai propri principi e valori.
Durante la sua esistenza divenne prima giornalista, poi politico fondando il movimento “Rex” colquale denunciava la corruzione dell’allora classe politica in Belgio ed infine soldato.
La piu’ grande dimostrazione di umilta’ la diede arruolandosi volontario nelle Waffen SS Wallonie e si guadagno’ i gradi ascendendo fino a quello di generale, ottenuto nella primavera del ’45.
L’insegnamento trasmesso a noi giovani da questo “guerriero della fede” e’ di esser sempre forti e degni.

ETSI MORTUUS URIT – Seppur morto egli arde

Ferocemente

Il Portavoce

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
VFS – Video – Presidio a mantova contro il business dell’ accoglienza

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
VFS – Video – Blitz al festival della migrazione

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Associazione Culturale Veneto Fronte Skinheads
- C.P. 12 36045 Lonigo (VI) vfs@libero.it