Per contattarci
Un’ Europa “solidale” non farebbe usura criminale

Lonigo, 24 Aprile 2020

Quello che è stato ottenuto in sede europea dal Presidente del Consiglio alla fine della riunione fiume di ieri è riassumibile in una sola parola: zero.
O meglio, come annunciato con inopportuni toni trionfalistici, è stata portata a casa una vaga promessa di istituzione di un “recovery fund” europeo (al quale, va detto, i paesi del nord Europa sono tuttora contrari) del quale poco si sa, fissandone un’ipotetica discussione nell’incerto futuro.
Gli altri strumenti proposti, MES in primis, sono i soliti capestri che sin dalle loro origini si stendono come una minaccia sulla nostra economia.
Aumenteremmo il nostro debito verso l’Europa a fronte di maggiori garanzie le quali alla fine, strangoleranno il tessuto economico e sociale tra i cappi dell’usura finanziaria.
Queste trattative, al limite dell’elemosina, rendono palese come inadeguato sia l’ordinamento politico e finanziario attuale dell’Unione Europea.
Ove si deve agire come un unico corpo, un’unica nazione in prospettiva di potenza continentale, riaffiorano beghe economiche e interessi finanziari che vagano tra lo stucchevole e il vergognoso.
L’unica via per arrivare ad una rivalsa delle nostre nazioni in questa situazione è quella di una risposta europea unica, politica e nazionale, tutte cose che ben poco hanno a che fare con l’elemosina bancaria che ci siamo stufati di chiedere, di aspettare, ma soprattutto di accettare.
L’Italia dovrebbe sganciarsi dalle dinamiche nordeuropee di un’Unione a trazione franco-tedesca, per creare un’asse con i paesi più meridionali (Portogallo, Spagna e Grecia), avviando trattative con i paesi del gruppo Visegrad, in modo da creare una convergenza di interessi economici verso il mediterraneo e far valere la propria naturale e storica posizione strategica di preminenza e contemporaneamente sfruttare la Cassa Depositi e Prestiti come una banca pubblica per l’introduzione di una moneta fiscale a circolazione domestica, invece di costringere gli italiani ad indebitarsi ulteriormente!

TAGS
Articoli correlati
Comunicati
Notizie
Luglio 30, 2021
Greenpass

COMUNICATO STAMPA Lonigo, 30 Luglio 2021 Greenpass L’attuale accesa discussione sulle nuove normative in vigore dal 6 agosto e che prevederebbero discriminazioni all’interno del belante popolo italiano, ci lascia alquanto divertiti; la democrazia in tempi di emergenza sanitaria, discrimina i suoi figli, per difesa di uno strano concetto di Libertà. Così chi vorrà accedere a […]

Comunicati
Volantini
Aprile 28, 2020
Fase 2 senza dignita’ chi avete fatto chiudere non riaprira’

La tanto decantata fase due è sostanzialmente uguale ai due mesi di paralisi economica precedenti e non fornisce nessun tipo di garanzia ne soluzione ai più gravi limiti imposti da questo stato di emergenza.

Comunicati
Volantini
Aprile 24, 2020
Un’ Europa “solidale” non farebbe usura criminale

Quello che è stato ottenuto in sede europea dal Presidente del Consiglio alla fine della riunione fiume di ieri è riassumibile in una sola parola: zero.

Comunicati
Volantini
Aprile 23, 2020
Covid 19: la sua diffusione è colpa della globalizzazione.

Covid 19: la sua diffusione è colpa della globalizzazione. A scanso di teorie complottistiche che poco ci riguardano, è innegabile che l’origine di questa pandemia venga da lontano: dai meandri di un sistema che crea un terreno fertile per la diffusione di queste catastrofi oltre a quelle economiche. Un mondo globalizzato, interconnesso, senza confini ne […]

Comunicati
Concerti
Musica
Notizie
Volantini
Marzo 10, 2020
IMPORTANT – Defend Europe 2020

EVENTO POSTICIPATO – EVENT POSTPONED   Data la complicata situazione sanitaria in Italia e in Europa, i numerosi voli cancellati e i rischi di potenziali ulteriori contagi, nonché le conseguenti numerose difficoltà logistiche, l’Associazione culturale Veneto Fronte Skinheads comunica che l’evento Defend Europe verrà posticipato a data da destinarsi. Questa sofferta decisione arriva dopo attente […]

Ultimi contenuti
Comunicato Stampa
Gennaio 20, 2022

Comunicato stampa sui fatti di Casal Bertone

Pensieri inferociti – Settima puntata
Dicembre 23, 2021

Settima puntata di Pensieri inferociti, in collaborazione con Radio Kultura Europa

Pensieri Inferociti – Sesta puntata
Dicembre 10, 2021

Sesta puntata di pensieri inferociti in collaborazione con “Radio Kultura Europa” – L’Inflazione

Pensieri inferociti – Quinta Puntata
Novembre 24, 2021

Quinta puntata di pensieri inferociti in collaborazione con Radio Kultura Europa. La crisi lungo il confine tra Bielorussia e Polonia

LETTERA APERTA SULLA CRISI LUNGO IL CONFINE BIELORUSSO POLACCO
Novembre 18, 2021

Nelle ultime settimane si sono riversati lungo il confine tra Bielorussia e Polonia migliaia di immigrati provenienti principalmente dal Medio Oriente che cercano di sfondare i recinti di frontiera per accedere al territorio sotto l’egida UE.

Pensieri Inferociti – Quarta puntata

Quarta puntata di “Pensieri Inferociti” , rubrica del VFS in collaborazione con “Radio Kultura Europa” – COP26. L’UOMO, L’AMBIENTE E LA NATURA

Pensieri Inferociti – Terza puntata

Terza puntata di “Pensieri Inferociti” , rubrica del VFS in collaborazione con “Radio Kultura Europa” – PENSIERI INFEROCITI-CRISI GLOBALE DELLE MATERIE PRIME,DINAMICHE E CONSEGUENZE

Pensieri Inferociti – Seconda puntata
Ottobre 11, 2021

Seconda puntata di “Pensieri Inferociti” , rubrica del VFS in collaborazione con “Radio Kultura Europa“

Comunicato stampa
Ottobre 10, 2021

Appresa la notizia data da La Repubblica e successivamente ripresa da vari mezzi d’informazione, che la nostra Associazione sarebbe stata presente ieri alla manifestazione tenutasi a Roma e degenerata in scontri e assalto alla sede nazionale della CGIL, affermiamo con estrema fermezza la nostra più totale estraneità ai fatti; nessuno dei nostri aderenti era presente in quel contesto e procederemo per vie legali contro chi ha messo in circolazione queste informazioni false e tendenziose.

ISD Memorial 2021
Ottobre 7, 2021

23/10/2021 – Ian Stuart Donaldson memorial 2021