Per contattarci
Comunicato stampa

Lonigo, 13 novembre 2019

Ieri (nel 2019!!) in quel di Mantova, condita dalla solita retorica stucchevole, si è in qualche modo inaugurata la sezione ANPI della CGIL Mantovana.
Tralasciando il fatto dell’utilità di questa organizzazione in seno al sindacato – forse serve a raggruppare le persone ultranovantenni che fecero la guerra e che sono ancora oggi costrette a lavorare a causa proprio delle scelte scellerate del sindacato stesso – vorremmo far notare come è proprio di questo che stiamo parlando quando si tratta di sindacati : mentre nel polo industriale mantovano in 10 anni hanno chiuso 130 aziende del settore tessile, con migliaia di posti di lavoro perduti ed attualmente imprese come Corneliani e Pro-gest hanno annunciato rispettivamente 130 licenziamenti e 25 contratti a termine non rinnovati , le forze e le risorse del sindacato vengono utilizzate per questo genere di iniziative propagandistiche al fine di combattere il “fascismo risorgente”.

Tutto questo ci sembra far riferimento al solito tentativo di compattare la sinistra, oggi più che mai divisa e fragile, la quale deve affrontare una tornata elettorale (le regionali in varie parti d’Italia, ma forse anche elezioni anticipate nazionali) e che, priva di argomenti ,compreso quello sindacale, ed inserita all’interno di una coalizione inesistente, comincia ad utilizzare, come al solito, queste “attività collaterali” per arrogarsi il diritto di rilasciare patenti di democrazia.


Dulcis in fundo, come giustificazione per tutto il suddetto repertorio di ampollose dichiarazioni , si tira in ballo la nostra associazione quale veicolo di fantomatici “attacchi” che minano la democrazia italiana .
Noi rispondiamo che i suddetti “attacchi” (striscioni, volantini e comunicati stampa) , oltre che celebrare delle figure storiche come quella di Filippo Corridoni (sindacalista di trincea, che guarda caso non trova mai spazio tra le figure storiche di riferimento sindacali), ponevano delle domande ben precise al sindacato ed ai suoi vertici: domande per le quali siamo ancora in attesa di risposta.

Inoltre questo tipo di miscuglio di parole (fascismo, resistenza, attacchi) si sposa alla perfezione con la fabbrica di notizie false e tendenziose (oggi si direbbe fake news) : evita, volutamente, di entrare nei dettagli, e lascia sottintendere che ci sia stato un “attacco violento che mina le basi della tolleranza” nei loro confronti, cosa che forse è avvenuta nei loro sogni di vittimismo frustrato.

Concludendo, quando succedono queste cose e veniamo tirati in ballo, ci viene in mente una scena di uno dei film della serie “Don Camillo”: Peppone, eletto onorevole, dorme bellamente in parlamento mentre attorno a lui si scatena un qualche tipo di bagarre politica.

Lo stesso Peppone, svegliato dal frastuono e non avendo idea di cosa si stesse parlando in quel momento, come un ossesso cominciò a gridare : “Fascisti!!!!!!”.
Ecco la situazione più o meno è questa : il sindacato dorme, i lavoratori sono in fermento e quando il sindacato si sveglia, lo fa solo per dare la caccia alle streghe.

Scomodamente

il portavoce

TAGS
Articoli correlati
Comunicati
Musica
Notizie
Video
Gennaio 12, 2023
Pensieri Inferociti – Salario minimo e cuneo fiscale

Quello del salario minimo risulta da sempre un vasto campo di discussione in materia economica.A partire dal dopoguerra con la caduta dell’ordinamento corporativo il dibattito, soprattutto in tempo di crisi economica e inflazione, si è accesso in maniera consistente in seno a economisti, sindacati e parti sociali in gioco.

Comunicati
Notizie
Ottobre 10, 2021
Comunicato stampa

Appresa la notizia data da La Repubblica e successivamente ripresa da vari mezzi d’informazione, che la nostra Associazione sarebbe stata presente ieri alla manifestazione tenutasi a Roma e degenerata in scontri e assalto alla sede nazionale della CGIL, affermiamo con estrema fermezza la nostra più totale estraneità ai fatti; nessuno dei nostri aderenti era presente in quel contesto e procederemo per vie legali contro chi ha messo in circolazione queste informazioni false e tendenziose.

Comunicati
Novembre 13, 2019
Comunicato stampa

Lonigo, 13 novembre 2019 Ieri (nel 2019!!) in quel di Mantova, condita dalla solita retorica stucchevole, si è in qualche modo inaugurata la sezione ANPI della CGIL Mantovana.Tralasciando il fatto dell’utilità di questa organizzazione in seno al sindacato – forse serve a raggruppare le persone ultranovantenni che fecero la guerra e che sono ancora oggi […]

Comunicati
Ottobre 24, 2019
Piccola dimostrazione

Tralasciamo le sterili polemiche e allarmismi che hanno solo lo scopo di distogliere l’attenzione dal contenuto del nostro comunicato al quale non abbiamo ricevuto nessuna risposta sensata, ecco una piccola dimostrazione delle “falsità” che abbiamo sostenuto. Il portavoce

Comunicati
Ottobre 23, 2019
Istruzioni per l’uso

Ci risiamo. Eccoci nuovamente a dover scrivere “istruzioni per l’uso” rivolte a chi nelle nostre azioni vede, rivede e stravede i soliti fantasmi, le solite fantasie, i soliti sogni di attacchi ed intimidazioni.A questi signori, che faticano a capire il senso delle cose (e anche delle date storiche, visto che collocano la figura di Corridoni […]

Ultimi contenuti
PENSIERI INFEROCITI – L’assenza dell’Europa nel suo estero vicino
Febbraio 28, 2024

Una breve panoramica proposta in pochi minuti, su quello che non è in grado di compiere l’Europa, nello spazio strategico che gli sarebbe proprio. Tanto i conflitti in corso, quanto le passate sedicenti “Primavere Arabe”, dimostrano come l’Unione Europea non sia in grado di avere una proiezione strategica e geopolitica incisiva, a garanzia dei propri […]

PENSIERI INFEROCITI- Le proteste degli agricoltori
Febbraio 15, 2024

Ascolta “PENSIERI INFEROCITI – LE PROTESTE DGLI AGRICOLTORI IN BREVE” su Spreaker.

Comunicato Stampa
Febbraio 6, 2024

Lonigo, 06/02/2024 L’Associazione culturale Veneto Fronte Skinheads constata con un certo disgusto come esistano metri di misura differenti a seconda di chi si macchi di reati miserevoli: mesi e mesi di moralizzazione a mo’ di lavaggio del cervello contro il patriarcato in seguito all’omicidio della povera Giulia Cecchettin, cancellati con un colpo di spugna dinnanzi […]

Lettera Aperta – Ilaria Salis
Gennaio 31, 2024

Lonigo 31/01/2024 Buona parte dei mezzi d’informazione è evidentemente asservita alla narrazione della sinistra, così come è assodato il fatto che l’opinione pubblica in Italia sia tutt’oggi ostaggio dei vaneggiamenti imposti dall’egemonia culturale con echi da Soccorso Rosso.

PENSIERI INFEROCITI – Taiwan tra certezze ed incognite

Nella tornata elettorale per le presidenziali sull’isola di Taiwan, vince il favorito, il candidato del Partito Democratico Progressista, fautore dello status quo dell’isola; indipendenza de facto. Tuttavia, il futuro di Taiwan è legato tanto alla sua riqualificazione in ambito geopolitico, sia alle imminenti elezioni presidenziali statunitensi, che influenzeranno il futuro di questa “anomalia sistemica”.

Comunicato stampa – Proteste degli agricoltori
Gennaio 30, 2024

Lonigo, 30/01/2024 L’Associazione culturale Veneto Fronte Skinheads, da sempre vicina alle istanze degli agricoltori per la tutela del patrimonio agricolo ed enogastronomico italiano, solidarizza e supporta la protesta dei coltivatori contro politiche comunitarie che mirano a smantellare un intero sistema economico e produttivo a vantaggio esclusivo della produzione in laboratorio e della grande distribuzione alimentare. […]

PENSIERI INFEROCITI- Predatori Finanziari
Gennaio 18, 2024

Ascolta “PENSIERI INFEROCITI – PREDATORI FINANZIARI” su Spreaker.

Comunicato stampa
Gennaio 9, 2024

Lonigo, 9 Gennaio 2024 “A Roma sono stato colpito dal rito del Presente. I morti che restano nei ranghi e combattono assieme e ai vivi: questa è una visione eroica dell’esistenza”. Con queste parole Yosuke Matsouka, ambasciatore giapponese e poi Ministro degli Esteri nel 1940-41, si espresse visitando la Mostra per la Rivoluzione Fascista. Sabato […]

Crema 1944 – Gaza 2023:la democrazia arriva dal cielo!
Dicembre 2, 2023

Crema, 1 dicembre 2023 In questa ricorrenza infausta per Crema, in cui ricorre l’anniversario del bombardamento sulla nostra città, che assieme a molte altre lungo lo stivale condivise il medesima triste sorte, vorremmo porre l’accento su un inquietante parallelismo che attraversa la storia a distanza di quasi ottant’anni.

Lettera aperta
Novembre 28, 2023

Nell’ultima settimana, abbiamo raccolto con un certo sgomento un susseguirsi di notizie che giungevano da vari paesi europei, in primis dalla Francia con i suoi episodi, purtroppo sempre più diffusi, di aggressioni ai danni di cittadini comuni in contesti comunimotivati molto spesso da un odio etnico, e che non possono più essere ignorati come cristallina […]